Il canto notturno

Cosa si canta
Quando non si vuole dormire?

Quando la rabbia ci invade.

Rabbioso, ghermito.

 

Urla sfocate mi richiamano,

Un cervello sofferente piantato,

Non vuole sentir parlare,

Non vuole.

 

Cosa si canta

In una notte insonne,

con le luci dei lampioni,

ingannevoli,

ad acciecarci la vista?

 

Cosa si canta

A quei ladroni,

quei vermi viscidi

Fecondatori di lebbra.

 

Cosa si canta

A chi venera la violenza,

Chi ne spande il verbo,

Chi ne guida lo stendardo.

 

Cosa si canta

Quando non so cantare,

Quando l’alba è lontana,

Quando il sole è ombra,

 

Quando realtà è un mondo

che vogliamo dimenticare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...