Esitazione

Una profonda esitazione,

quasi un senso di castità,

ho provato nel guardare

questa nostra intimità.

 

S’avviluppa, che ci intriga

Ci ghermisce, che ci affligge.

Se sia una falsariga,

se ravviva o crocifigge.

 

Questa nostra concezione

Questa strana costruzione,

è l’effetto malriposto

dell’affetto che ti ho apposto,

 

Che ci unisce, che ci cinge, che ci culla nell’amore,

nella vita quotidiana, nella gioia e nel dolore.

 

Ma se credi che per questo,

amor banale è stato detto,

Ti sbagli, t’abbagli.

 

Solo sempre l’uomo è stato

una estrema concezione

di un giudizio assai consueto

d’una grande frustrazione.

 

Sciocco dunque è chi banale vede quello che t’ho scritto

E che il dardo di Cupido non l’ha mai visto trafitto.

Un pensiero su “Esitazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...