Filo spinato

E se la tua fermezza mi intimorisce

la tua integrità mi ti fa ammirare.

E se il petalo tuo il mio cuor lenisce

quello spinato recinto mi fa tremare.

 

Se le tue membra, le mie membra,

s’apprestano a sfiorar nello scuro

cosi quel brivido, a me sembra,

possa sol essere un sorriso duro.

 

Or ti prego, in questa notte, di lasciarmi riposare

giacché molte lune, troppe, ho guardato tramontate.

 

Mentr’io a te, stanotte, offro un sogno magistrale

poiché domani, a questa notte, porti un lascito regale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...